logo
Società degli alpinisti Trentini
FacebooK
Italiano Inglese Tedesco
Storia - Frana del 1957

A pochi metri dal rifugio giacciono tre grandi massi, testimonianza della frana che all`alba del 18 luglio 1957 risparmiò la struttura e i suoi ospiti.
La torre Jandl, ardito campanile situato all'apice della vedretta d`Ambiez crollò frantumandosi e i suoi massi caduti sulla vedretta scesero verso il rifugio, alcuni lo oltrepassarono passandogli vicino mentre i due più grossi si fermarono sopra a circa 50 metri di distanza.
Testimoni dell`evento furono i gestori Gino Collini, la moglie e i ragazzi di Borgo sacco accompagnati da un prete, qui sotto vi è la relazione originale della frana tratta dal libro del rifugio, scritta il mattino stesso da Don Ernesto Menghini di Rovereto e alcune eccezionali foto scattate da uno dei ragazzi (Bruno Bettini di Rovereto) pochi istanti dopo la frana.

12 risultati - Pagina 1 su 1 in totale - da 1 a 12
Storia